dic 4

If you're new here, you may want to subscribe to my RSS feed. Thanks for visiting!

biancomangiare_alla_catalana

Ingredienti | Cosa ci dobbiamo procurare:

  • 150 g di mandorle da agricoltura biologica
  • 25 g di farina di riso
  • ½ litro di brodo di gallina
  • 150 g di petto di gallina con cui si è fatto il brodo oppure di petto di pollo
  • 5 cl circa di acqua di rose
  • spezie dolci
  • sale

Esecuzione | Come la prepariamo:

Prendiamo il petto della gallina che ci è servita per preparare il brodo oppure cuociamo del petto di pollo in un po’ di acqua salata. Tritiamo il tutto in modo molto fine. Spelliamo e pestiamo le mandorle, stemperiamole assieme alla farina di riso in ½ litro di brodo di gallina tiepido e filtriamo. Facciamo bollire il latte così ottenuto e saliamo. Aggiungiamo il trito di carne di gallina; cuociamo rimestando finché la miscela non si addensi. La consistenza deve essere quella di una crema piuttosto densa. A fine cottura aggiungiamo l’acqua di rose. Serviamo tiepido, in un’unica coppa oppure in coppette individuali dopo aver spolverato con una miscela di spezie dolci.

Curiosità:

In certi paesi d’Europa il biancomangiare era un momento indispensabile del banchetto, durante il periodo medievale. Veniva per lo più servito in scodelle, probabilmente all’inizio del pranzo; questo soprattutto in Italia. In questo piatto predominano tonalità legate al bianco che inducono, quindi, ad usare ingredienti di questo colore: riso o farina di riso, petto di pollo, latte o latte di mandorle, zucchero o sale. Come regola generale in biancomangiare è un cibo poco speziato ed è per questo motivo che i medici lo prescrivevano spesso alle persone malate. In alcune ricette, però, il biancomangiare veniva invece insaporito con spezie, come in questo caso. In altre ancora poi vediamo che manca lo zucchero, ingrediente altrimenti sempre presente.

Fonte: Libro de arte coquinaria di Maestro Martino

Suggerimenti:

Se desideriamo preparare del biancomangiare in periodo magra o di Quaresima, queste sono le sostituzioni che dobbiamo operare: utilizziamo del brodo vegetale o di piselli al posto del brodo di gallina e del luccio al posto del petto di pollo.

Per la farina di riso da agricoltura biologica:

  1. vivibiologico.it
  2. molinosima.it
Share and Enjoy:
  • Print
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • FriendFeed
  • StumbleUpon
  • Technorati
  • Twitter

Lascia un tuo commento!